Europe after the rain

Ma quando la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo si sarà fatta convincere dal card. Bagnasco e da 84% degli italiani — optando per una pratica più flessibile in materia di discriminazione religiosa e sostanzialmente facendo marcia indietro sulla sentenza del 3 novembre, che rischia di essere una can of worms anche per loro – non è che poi qualcuno ci rimane male e cambia idea sul fatto che l’Europa ha sempre ragione?