L’invenzione del romanzo grafico

Si dice che il termine graphic novel sia stato coniato alla fine degli anni Settanta, ma il termine picture novel appariva nel 1946, forse per la prima volta, sulla copertina di un albo della Ventura Editore: Per voi ! For you ! (raro esempio di fumetto bilingue dagli scopi chiaramente didattici) di G. C. Arutnev e Lina Buffolente. In verità sulla copertina del primo albo appare un maccaronico “pictur-novel”, che verrà corretto sulle copertine seguenti, oltre che le menzioni in italiano “settimanale sceneggiato” e “interamente a quadretti”.

Gli albi della Ventura si presentano innanzitutto come “romanzi”, ma Arutnev (alias Giulio Cesare Ventura) ammicca al cinema definendosi come “regista” dell’opera. Da parte sua, Lina Buffolente (non accreditata in copertina) costruisce con grande talento delle tavole “cinematografiche” e dinamiche.

27 ottobre 1946

Titolo dell’episodio 6.

Tavola 12, episodio 9.

Tavola 3, episodio 1.

Raccolta dei nove albi
20 novembre 1947

Pubblicità 1946