Alfred Jarry nell'epoca della sua riproducibilità tecnica



Cui prodest /1

Strage di Smolensk: il primo indiziato.

Pere Ubu

Il padre Ubu.
Macbeth

— Dans quelques jours, si vous voulez, je règne en Pologne.



Vicini alla conversione

Malvino ci regala la lettera ai Colossesi considerata come un film di fantascienza (è pure lui vicino alla conversione, senza dubbio). Da parte mia, sempre d’après Jarry, mi preparo a vincere Subway 2008 con: Via Crucis. La passione considerata come un viaggio in metropolitana. Tempo di lettura: Quattordici stazioni.



La società di protezione dei bambini martiri

di Alfred Jarry (ESC mix)

Esiste in Belgio una istituzione della quale si sente grande bisogno anche in Francia: la Società di Protezione dei Bambini Martiri. Il suo complesso meccanismo prevede, come è facile intuire, tre categorie di membri:

a.    Quelli che proteggono i bambini,
b.    Quelli che hanno come missione di effettuarne il martirio, e
c.    Ovviamente innanzitutto quelli che s’impegnano a subirlo.

L’esistenza indiscutibile di questi ultimi funzionari (implicata dall’abbondanza della materia prima – i bambini – della quale questa società può disporre) lascia sperare che anche la Francia, che perennemente rischia di spopolarsi, ne incoraggi di simili. Questo avrebbe diverse conseguenze indirette: ad esempio i parenti dei martiri, oggi perseguitati dalla giustizia, finirebbero invece per essere dalla giustizia venerati, a condizione di essere membri della società, e officiando ai loro doveri di martirizzatori sotto la sua insegna ufficiale.

Eppure si deve notare che in Belgio l’organizzazione delle tre classi di funzionari, come modello di sagacia amministrativa, non sembra davvero all’altezza delle aspettative. Se i membri addetti alla protezione sono incensati sui giornali di tutta Europa, da parte loro i membri addetti all’esecuzione – ci riferiamo ai carnefici incaricati di produrre nei bambini il diritto a essere protetti  – sono raramente menzionati; e comunque mai in modo onorevole. Temiamo che questo conflitto interno tra i diversi uffici possa un giorno pregiudicare gli interessi della società. (…)